41m è il silenzio di questa casa rotto dalla musica che lentamente sale sino a miei pensieri, mentre loro
non riescono ad abbandonare il ricordo del tuo ultimo bacio che mi hai lasciato prima di andare via.
[track 1 – Army Of Me (Bjork Reinterpreted By Grisbi)]

 

 

41m è la felicità di questo silenzio, di questa musica, della tua presenza e dei tuoi baci.
[track 2 – (This Is Not A) Love Song – Nouvelle Vague]

 

 

41m è il rumore della vita che ho sentito ogni volta che ho posato delicatamente il mio viso sul tuo ventre.
[track 3 – Let Me Be Me – Pressure Drop]

 

 

41m: ascoltami adesso, ti prego, ho bisogno che tu mi capisci e che guardi in fondo ai miei pensieri, solo
così potrai scoprire che le nostre paure sono parte della mia gioia di vivere.
[track 4 – Sometimes You Can’t Make It On Your Own – U2] 

 

 

41m: il mio nome è Marta, papà, e non ti ho mai conosciuto.
[track 5 – Hymn – Nitin Sawney]

 

 

41m è giù, giù, giù, molto più giù. Precipitare verso il basso. Lentamente, senza aver paura
dell’atterraggio.
[track 6 – Low – R.E.M.]

 

 

41m è il silenzio disturbato dalle schegge del tuo dolore e dei tuoi sogni demoliti dall’ignoranza delle
scelte.
[track 7 # 1 – Analyse – Thom Yorke]

 

 

41m è una strada senza nome dove il tempo si è fermato e la memoria non ti aiuta a riconoscere dove sei
e come sei.
[track 8 – Roads – Portishead]

 

 

41m sono i tuoi anni, la tua età, che non vogliono più vivere.
[track 9 – I Know You Are But What Am I – Mogwai]

 

 

41m è il rifugio, il luogo dove un uomo si chiude quando non è più possibile la vita nel mondo reale.
[track 10 # 1 – Stormy Cloud (Raindrop Mix) – Dj Krush]

 

 

41m è un estate calda ma tu sei tanto freddo e resti immobile nel tuo letto senza poter muovere le gambe
che ti fanno male.
[track 11 – Weebles Fall – Slovo]

 

 

41m è l’impossibilità di raccontare le difficoltà e le paure del vivere mentre cerci di svuotarti dei ricordi.
[track 12 – Desired Constellation – Bjork]

 

 

41m è il respiro di tuo figlio che scandisce i tuoi giorni a cui non riesci a rinunciare, senza quel respiro è
impossibile crescere.
[track 13 – Breathe Me (Four Tet Remix) – Sia]

 

 

41m è il tuo caffè la mattina nella tazza verde quando non sai quanto zucchero usare, perché berlo, come
iniziare la giornata e soprattutto quando non sai perché è nuovamente un altro giorno.
[track 14 – Try – Sidsel Endresen & Bugge Wesseltoft]

 

 

41m è un locale affollato, un paio di bicchieri di vino, uscire tra la folla cercando la mano di quella donna
di cui non ricordi il nome, accompagnarla nella sua strada, sfiorarle il viso e non avere il coraggio di
baciarla.
[track 15 – Sweet & Tender Hooligan – Nouvelle Vague]

 

 

41m è svuotare la tua casa di ogni mobile e di ogni cosa, dipingere tutte le pareti bianche, stendersi in
mezzo alla stanza vuota e tutto nudo sudare i tuoi anni sino all’ultimo istante della tua vita per riuscire a
toccare la tua anima ormai trasparente.
[track 16  – With Or Without You – U2]

 

 

41m è il dolore che ti obbliga ad imparare, e l’amore che ti aiuta a crescere.
[track 17  – Sense Of Touch – Mark Isham from Crash soundcrack]

 

 

41m è il bisogno di una notte, la luna piena sopra di te, il vento freddo addosso e camminare
accompagnati dalla nostra doppia ombra. Girarsi ognitanto, per controllare che nessuno ti segua.
[track 1 8 – In The Deep – Bird York from Crash soundcrack]

 

 

41m è la paura del nuovo, la paura di quello che non si capisce, la paura che uccide le idee e i sogni.
41m è la misura esatta di quello che sei stato e che adesso non sei più. Quando una cosa finisce, sparisce.
[track 19  – Eisbär – Nouvelle Vague]

 

 

 

gennaio ’07 – mrwolf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.